Forma e la Fotografia Itinerante

Pubblicato gennaio 13, 2014 in Mostre di Fotografia

FORMA_Mostre2014

Il cambiamento, a volte, è necessario.

Lo sanno bene i dirigenti e i lavoratori del FORMA di Milano che da oggi sono senza più una fissa dimora.

Il Forma, purtroppo, ha chiuso i battenti ma non la sua creatività e la sua voglia di difondere la Fotografia in tutti gli angoli del nostro Paese. E non è l’unica. Nonostante la Cultura in questo paese si a sempre più bistrattata (tantopiù se Fotografica) ci sono sempre istituzioni che continuano a lottare per mantenere viva la cultura fotografica.

Proprio il presidente del FORMA ha oggi pubblicato sulla pagina Facebook dell’Istituzione, i suoi più sinceri ringraziamenti per i visitatori che in questi anni hanno varcato la soglia della sede del Forma a Milano.

Riporto di seguito il comunicato, pubblicato anche nel sito personale di Forma:

“Grazie a voi che in 500.000 siete venuti a Forma e avete condiviso la nostra e vostra passione per la fotografia.
Grazie a chi ha voluto manifestarci apprezzamento per quanto fatto. Grazie ai cittadini di Milano che insieme a noi sono stati orgogliosi di sapere che nella loro città c’era un luogo espositivo e di incontro che metteva al centro la fotografia. Questi 10 anni resteranno indimenticabili. Un sogno che si è realizzato e che è già un episodio importante della storia italiana e internazionale della fotografia.
Forma cambia e va avanti. L’avventura di Piazza Tito Lucrezio Caro si interrompe ma la nostra attività prosegue e affronta altre sfide ambiziose.
Vi aspettiamo alle mostre che sono in corso e che faremo e vi diamo già sin d’ora appuntamento al 4-6 aprile 2014 con il convegno “La memoria della fotografia” che terremo ai Frigoriferi Milanesi.
Un proposito per il nuovo anno: Restiamo in Forma!

A presto

Roberto Koch
Presidente di Fondazione Forma per la Fotografia”

Ecco qui quindi un piccolo elenco delle maggiori mostre che sono in programma per questo primo semestre 2014.

Ed è proprio il Forma ad “aprire le danze” con la mostra

UNA STORIA AMERICANA
Fotografie di Gordon Parks

Inaugurata il 4 dicembre scorso presso il Palazzo Incontro a Roma, si tratta di un progetto promosso dalla Provincia di Roma e dalla Regione Lazio, realizzato dalla Gordon Parks Foundation di New York in collaborazione con la Fondazione Forma per la Fotografia, organizzato da Contrasto e da Civita.

In QUESTO SITO potrete trovare tutte le informazioni in merito.

Sempre a Roma, e sempre il FORMA ha inaugurato l’11 dicembre presso l’AuditoriumExpo dell’Auditorium Parco della Musica di Roma una mostra personale su Herb Ritts, uno dei più grandi interpreti della fotografia  internazionale contemporanea.

Sempre in QUESTO SITO avrete tutti i dettagli della mostra.

Cambiando città ma non certo organizzatore, il FORMA ha in programma, per il prossimo febbraio, una mostra spettacolare su Sebastião Salgado che verrà allestita presso la Casa dei Tre Oci a Venezia. Dopo il successo dell’esposizione romana presso l’incantevole cornice dell’ARA Pacis il grande progetto del fotografo brasiliano approda in laguna per stupire, raccontarci e illustrarci da un punto di vista del tutto particolare, la situazione del nostro Pianeta.

QUESTO E’ IL SITO dove reperire costi e orari della prossima esposizione.

E non è di certo finita qui.

La Magnum Photos, la più grande agenzia fotografica a livello mondialo inaugurerà il prossimo 17 gennaio un’importante mostra allestita presso la Galleria di Palazzo Leoni Montanari grazie alla collaborazione con Intesa San Paolo. La mostra avrà come titolo Magnum Contact Sheets ed esporrà 135, 80 provini a contatto con a fianco le relative opere finali stampate in grande formato. Lo scopo è quello di coinvolgere il grande pubblico all’interno del processo stesso della fotografia, in modo da far capire meglio come avviene la scelta e lo sviluppo di uno scatto rispetto ad un altro, in un viaggio storico creato dalle immagini dei maggiori fotografi che hanno fatto la storia della Fotografia dal Novecento ad Oggi.

Attualmente, purtroppo (e ancor più stranamente), non c’è ancora un sito ufficiale dove reperire informazioni, ma vi terrò aggiornati sull’evoluzione della cosa!

Buona visione!

No Response to “Forma e la Fotografia Itinerante”

Leave a Comment